COLLIS VENETO WINE GROUP

Sulla scia di una lunga tradizione enologica il 26 giugno 2008 è nato Collis - Veneto Wine Group, consorzio vitivinicolo di secondo grado la cui sede direzionale ed amministrativa si trova a Monteforte d'Alpone (Vr). Il nome " COLLIS" è la versione latina di colle: la collina rappresenta l'ambiente ideale per le migliori produzioni viticole e costituisce il comune denominatore del territorio vitato dei due soci fondatori, ovvero Cantina di Colognola ai Colli e Cantine dei Colli Berici di Lonigo, Barbarano Vicentino e San Bonifacio. Il terzo socio fondatore è CEVICO, importante consorzio di secondo grado, la cui sede è a Lugo di Romagna.

I due soci veneti conferiscono tutti gli asset produttivi in Collis che diventa l'unico soggetto titolare degli stabilimenti e degli impianti di vinificazione e conservazione, mentre le cantine di base rimangono a presidio del territorio e del rapporto con i produttori: esse ricevono le uve dai propri soci e provvedono a conferirle immediatamente in Collis che si occupa della trasformazione e commercializzazione del prodotto finito. Resta comunque forte il radicamento territoriale di ogni azienda socia perché la qualità dei vini prodotti passa attraverso l'identità di ogni singola cantina. La via tracciata da Collis risponde alle sfide imposte dai mercati internazionali che richiedono qualità dei vini, concentrazione dell'offerta e tempi rapidi per la fornitura del prodotto.

La qualità, intesa come risultato di grandi progetti di ricerca e frutto dell'amore per la vigna, resta la base di partenza su cui si innesta l'ambizioso progetto di Collis.

AZ. AGR. PONTE AL MASERO

L’azienda agricola Ponte al Masero nasce da una profonda passione e dal rispetto col quale la famiglia Bisin da sempre si dedica a coltivare la terra. Una passione che nasce ancora nei lontani anni ’30.

Spinto da questo spirito, Manuel Bisin ha intrapreso un percorso di studi iniziato alla Facoltà di ingegneria di Trento, nel corso di Ingegneria delle Industrie Alimentari per il settore vitivinicolo ed enologico che è poi proseguito attraverso l’Istituto Agrario di San Michele all’Adige, la facoltà di Agraria di Udine e la sua sede staccata, nonché centro per la viticoltura e l’enologia di Cormòns.

Lavorare la terra, coltivare la vite e ottenere dei frutti non è solo un modo per vivere, ma anche un percorso di ricerca, di valorizzazione e custodia del territorio dove si vive. I rischi, gli investimenti sulla terra, la tutela del prodotto, l’attenzione e la cura sono il lavoro col quale abbiamo hanno a che fare ogni giorno. Il controllo del territorio, le vendemmie posticipate con delle leggere surmaturazioni, la selezione delle uve e la voglia di offrire un prodotto sano, che sia lavorato rispettando anche quelli che possono sembrare piccoli dettagli fanno di loro persone orgogliose, contadini ed imprenditori della terra. Esattamente come lo erano i loro avi. L' azienda è situata nell’areale viticolo della pianura di Merlara, dove il passaggio dei fiumi Adige e Fratta hanno plasmato nel tempo le nostre terre rendendole estremamente fertili e generose. Il clima caldo che si manifesta nella stagione estiva e un importante escursione termica fra giorno e notte fa si che le uve raggiungano sempre una perfetta maturazione. Su gran parte dei terreni oggi sorgono vigneti all’avanguardia progettati per poter offrire alla vite la miglior possibilità di un graduale sviluppo delle uve.

L’azienda agricola Ponte al Masero si sviluppa su 10 ettari vitati, con sistemi a cordone speronato, guyot e doppio archetto, dislocati in vari appezzamenti nelle zone più vocate del territorio; ognuno dei quali è dotato di un impianto di irrigazione sotterranea che permette di seguire e di intervenire, con precisione e tempestività, sugli stress idrici durante la fase dello sviluppo.

Le uve vengono raccolte rigorosamente a mano. Depositate in piccole casse, vengono direttamente lavorate o lasciate appassire ulteriormente.